Lavori al Castello di Lombardia di Enna 

Comunicato e immagini dei luoghi compromessi


Condividi questo articolo

 -

Comunicato del 25/03/2014 sui lavori al Castello di Lombardia di Enna

Grazie alla segnalazione di un cittadino su un social network abbiamo appreso con grande stupore e indignazione di lavori eseguiti sulla parte bassa della cinta muraria di nord-ovest del Castello di Lombardia nel tratto che va dal piazzale Euno all'angolo della scalinata dell'accesso secondario nord, dove per una lunghezza di circa una trentina metri è stata scavata da un mezzo meccanico la base rocciosa sulla quale sorge il Castello.


Accorsi sul luogo del "delitto" si cerca di capire l'entità dei lavori, la ditta, il committente, ma non c'è traccia del cartello di cantiere. Strana questa aggressione al monumento simbolo della città di Enna, specie in un luogo sottoposto a rigoroso vincolo archeologico e monumentale.
Mesi addietro, la caduta di alcune pietre, rotolate dalla parte medio-alta del costone roccioso, dovuta in parte all'azione delle radici della vegetazione (in alcuni punti veri e propri alberi), comportò la chiusura parziale del tratto di strada in questione, l'impianto di questo cantiere ci ha fatto quindi pensare all'avvio di lavori di consolidamento preannunciati di recente dall'amministrazione comunale.
Lunedì mattina segnaliamo l'accaduto alla Soprintendenza di Enna, la quale organizza tempestivamente un sopralluogo per verificare lo stato dei luoghi, sono presenti, per la Soprintendenza la dott.ssa Pinella Marchese, responsabile del servizio Beni Archeologici e l'arch. Antonio Mameli, responsabile del servizio Beni Architettonici, per il Genio Civile il geom. Gaetano Di Maria e per SiciliAntica il dott. Gaetano Marchiafava.


In quella sede si apprende che oltre al muro di contenimento in cemento armato che affiancherà la strada è stata prevista anche la chiodatura con la posa in opera di reti metalliche su tutta la parte sottostante la torre Pisana.
SiciliAntica da tempo sostiene che nelle aree archeologiche e monumentali bisogna intervenire con estremo rispetto e professionalità, utilizzando materiali idonei.
La tipologia dell'intervento messo in atto dai tecnici del Genio Civile di Enna (cemento armato, reti e chiodi!!) è inopportuna (impatto visivo del cemento e delle reti), dannosa (la chiodatura crea ulteriori spaccature nella roccia e a distanza di tempo richiede la sostituzione a causa del deterioramento) e non risolutiva (le rocce continuano il loro dissesto).


Esistono altri tipi di intervento di risanamento molto meno invasivi e con un impatto visivo accettabile. Basti pensare ai lavori di consolidamento e restauro eseguiti nel sito rupestre del villaggio bizantino di Canalotto, nei pressi di Calascibetta, dove una situazione molto più complicata di quella ennese è stata perfettamente affrontata e risolta senza l'uso di reti e chiodature visibili.
Non vogliamo più assistere inermi ad interventi assurdi tipo quelli eseguiti nelle grotte preistoriche di via Pergusa, nelle necropoli di villa Farina e del Pisciotto, alla Rocca di Cerere e alla grotta della Spezieria (e adesso anche al castello di Lombardia..), il nostro patrimonio archeologico è irrimediabilmente compromesso da fitte imbrigliature di acciaio.


La Soprintendenza di Enna, che intanto ha provveduto al blocco dei lavori, a giorni acquisirà tutti i carteggi relativi a questi interventi valutando eventuali irregolarità procedurali e riservandosi anche di effettuare modifiche sostanziali al progetto.
La sede di Enna di SiciliAntica seguirà scrupolosamente l'evolversi della faccenda dichiarando fin da adesso la costituzione di Parte Civile nel caso in cui saranno riscontrati gli estremi per un'azione giuridica nei confronti dei trasgressori.

 

- SiciliAntica Sede di Enna -
Associazione per la tutela e la valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali
Recapiti: tel. 3381131959 - email: enna@siciliantica.it
Facebook: SiciliAntica Enna - SiciliAntica Enna 2
web: http://www.siciliantica.eu

 -  -

Scarica gli allegati

Consiglio regionale

Componenti

Comunicati

La nostra polizza assicurativa

Attività

Archivio

Scavi archeologici

Evento regionale - "Un giorno nell'antica Roma"

Pubblicazioni

Riviste

Volumi

Le nostre sedi nelle 9 province siciliane

News

20/08/2017

la monetazione di Agyrion

Sede di Agira – Domenica 20 ag ...


05/08/2017

Museo dello Sbarco

Sede di Catania – Sabato 5 ago ...


05/08/2017

i segreti del mare

Sede di Noto – Sabato 5 agosto ...


04/08/2017

aspettando i barbari

Sede di Piazza Armerina – Vene ...


28/07/2017

Passeggiata sotto le stelle

Sede di Mistretta – Venerdì 28 ...


22/07/2017

Canti e cunti siciliani

Sede di Roccapalumba – Sabato ...


22/07/2017

aspettando il cielo stellato

Sede di Roccapalumba


21/07/2017

l'era dello zolfo

Sede di Caltagirone – venerdì ...


16/07/2017

archeo trekking

Sede di Castellammare del Golf ...


16/07/2017

VIII Cronocalata di Centuripe

Sede di Centuripe - domenica 1 ...


Leggi tutte le news

Associazione per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali

Tu sei qui: Home > Lavori al Castello di Lombardia di Enna 

Iscriviti alla Newsletter

Se vuoi ricevere regolarmente le nostre newsletter contenenti news aggiornate e informazioni, iscriviti compilando il form.

Seguici sui Social

Diventa un membro della Community di Siciliantica seguendoci online negli altri nostri canali

SiciliAntica - Associazione per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali
Via dei Giardini, 12 - 93100 Caltanissetta ( CL - Sicilia)
Cell. 320 3658799 - Contatti
Cod. Fiscale 93075130877

creazione sito web: CLIC - Consulenze per il Web Marketing
siti web ottimizzati a cura di: A. Argentati - Consulenze aziendali per Internet

Resta in contatto con SiciliAntica

privacy policy | mappa sito | link

Pagina Facebook SiciliAntica Guarda i nostri video su YouTube
Campagne di Delia Convento dei Frati Minori Cappuccini di Lentini